GipoLis: gestione laboratorio analisi

TECNOLOGIA INNOVATIVA DI ULTIMA GENERAZIONE

- interfaccia web, che rispetto alle interfacce obsolete è user friendly e di facile compilazione

- non è client server, ma una web application, quindi non ha bisogno di installazione



FACILITA’ DI UTILIZZO

GIPOLIS √® intuitivo, “non devi imparare ad usarlo”.

√ą accessibile da qualsiasi browser (Chrome, Explorer‚Ķ). E su qualsiasi piattaforma (Win , MAC ecc).

GIPO LIS, inoltre, automatizza molte attivit√† che negli altri gestionali vengono gestite manualmente, rendendo pi√Ļ fluidi e lineari molti processi cardine del laboratorio.

REFERTAZIONE RAPIDA, ORGANIZZATA, FLESSIBILE, CONFIGURABILE IN PROFONDITÀ

GIPO LIS gestisce i gruppi di analisi, le analisi (test), i materiali, le provette, le metodiche, le unit√† di misura, gli erogatori, i profili di lavoro, i referti, l’interfacciamento con le macchine e i service remoti…

Gestisce in maniera approfondita i valori di riferimento dei singoli test, con criteri che sono configurabili all’infinito: per sesso, età, stile di vita, mansioni lavorative…
Per esempio si può configurare un valore di riferimento per bambini da 0-9 anni di sesso maschile; un esame per adulti da 20-30 anni, di sesso femminile, fumatrici, alla terza settimana di gravidanza, videoterminalista…
√ą possibile associare ai valori di riferimento gli automatismi di lancio di esami reflex.

Gestisce le formule in modo molto semplice: con sintassi matematica non preimpostata. In modo che il biologo possa configurarle rispetto alle proprie abitudini.
Le formule possono gestire una semplice riduzione ad unit√† di misura diversa da quella proveniente dall‚Äôerogatore, come una complessa relazione aritmetica fra risultati di esami e ‚Äúvalori di visita‚ÄĚ (diuresi, peso o altezza del paziente‚Ķ).

Gestisce il gruppo di analisi in modo approfondito.
Si possono assegnare dei valori di default a determinati test. Se un determinato esame nel 90% dei casi risulta negativo è bene pre-impostarlo su questo risultato: nel 90% il biologo lo troverà già refertato è dovrà variarlo solo nel 10% dei casi restanti.

E’ possibile precompilare anche le osservazioni relative ai singoli test. Nella genetica ciò risulta molto utile per le descrizioni verbose delle tecniche impiegate (percentuali di alleli mutati, tipologia di mutazioni del gene specifico…)

GIPOLIS √® dotato di shortcut per aumentare ancora di pi√Ļ la velocit√† in fase di refertazione.
Si posso usare abbreviazioni, “frasi costanti” precompilate (anche molto lunghe e formattate con grassetto e corsivo).

La refertazione è velocizzata anche perché flessibilmente organizzabile… di volta in volta:
РSi può refertare per paziente
РSi può refertare per episodio
РSi può refertare per prestazione
– Si pu√≤ refertare per pi√Ļ prestazioni raggruppate

РSi può refertare per profili di lavoro preimpostati
РSi può refertare per azienda/ente
РSi può refertare per medico inviante
Р…

Si può intuire che la struttura dei dati è tale da poter essere interrogata come un avanzato motore di ricerca web: applico un criterio di ricerca e… posso refertare in base a quel criterio di ricerca.

UN SISTEMA APERTO

GIPO LIS non √® chiuso all’interno di un sistema di gestione complessivo, ma pu√≤ essere interrogato e lanciato da software esterni.
Se si possiede, ad esempio, un software di accettazione/fatturazione centralizzato può essere questo software ad inviare gli esami da elaborare a GIPO LIS mantenendo tutta la propria centralità organizzativa e amministrativa.
Se non si possiede, invece, un software centralizzato per il proprio poliambulatorio l’abbinata GIPO / GIPO LIS è sicuramente quella vincente

SISTEMA STATISTICO EVOLUTO

L’organizzazione dei dati progettata secondo pattern architetturali all‚Äôavanguardia, consente la loro esposizione a fini statistici in modo scalabile: ci si pu√≤ limitare a statistiche per prestazione, provenienza dei pazienti‚Ķ ma si pu√≤ arrivare fino a vere e proprie logiche di Business Intelligence.

GESTIONE FLESSIBILE DEI RUOLI E TUTELA DELLA PRIVACY

Ci sono diversi livelli di accesso al software e a seconda del livello l’utente può presidiare ed accedere a determinate fasi della working list:
1¬į fase ‚Äď PUNTO PRELIEVO
In questo stadio è attiva l’informazione e operatività di tipo infermieristico: numero chiamata del paziente, materiale da prelevare, provette, etichette, fogli consenso da consegnare ecc…

2¬į fase ‚Äď LABORATORIO
Sono consentite le attivit√† tipiche del tecnico di laboratorio: ‚Äúaliquotatura‚ÄĚ dei campioni, preparazione degli eventuali reagenti, immissione delle provette nei macchinari o loro smistamento verso la refertazione manuale o verso il service

3¬į fase – REFERTAZIONE
Il biologo può effettuare la refertazione degli esami manuali, verificare la refertazione proveniente dai refertatori strumentali o esterni (service), aggiungere note, ripetere esami, lanciare esami reflex, aggiungere esami per ulteriore indagine, preparare il referto per la sua validazione

4¬į fase ‚Äď VALIDAZIONE
Il validatore √® l‚Äôelemento pi√Ļ alto della gerarchia, che valida e firma effettivamente il referto. La firma pu√≤ essere di tipo ‚Äútradizionale‚ÄĚ su carta, oppure elettronica: digitale con certificato di firma o grafometrica.

5¬į fase ‚Äď Ritiro
Il referto viene consegnato al paziente ed eventualmente archiviato in modo sostitutivo (obiettivo zero carta)

Queste fasi non sono vincolanti.
Se il laboratorio √® di piccole dimensioni, pu√≤ capitare che la fase prelievo e di laboratorio siano unite in un’unica fase o che il refertatore e validatore siano la stessa persona.
GIPO LIS si può riconfigurare a monte per adattarsi a qualsiasi situazione.