Software Pazienti: Come Garantire la Sicurezza dei Dati Personali

L’evoluzione di sistemi informatici per la gestione dei processi aziendali, soprattutto in ambito sanitario, ha portato a diversi vantaggi in termini di risparmio economico e snellimento delle attività interne.

L’uso di Software per i Pazienti, della Cartella Clinica Informatizzata, di gestionali per la contabilità e altri strumenti digitali sono, di certo, un modo per permettere lo sviluppo tecnologico delle strutture sanitarie. Tuttavia, come spesso accade quando ci si rivolge al digitale, non bisogna dimenticare di prendere alcuni accorgimenti per poter garantire ai propri pazienti la totale sicurezza sui loro dati personali e sanitari.

Il portale ForumPA ha stilato una lista di 5 passi da compiere per poter garantire un uso assolutamente sicuro dei software per pazienti e degli altri sistemi digitali. Vediamoli insieme.

5 Step per Software Pazienti Davvero Sicuri

Secondo il portale ForumPA, l’uso sempre più diffuso di sistemi digitali per la gestione delle strutture sanitarie, quali Software per i Pazienti, ma anche tecnologie mobile, in cloud e social, si porta con sè un argomento che non deve in nessun modo essere sottovalutato: la salvaguardia delle informazioni sanitarie protette (PHI).

Secondo quanto affermato da ForumPA, spesso le strutture sanitarie non dispongono delle risorse umane e, soprattutto, economiche per poter garantire una sicurezza dei sistemi digitali che copra a 360° i dati riservati.

Oltre a ciò, bisogna tenere in considerazione anche le diverse normative legate alla privacy che, il più delle volte, hanno risvolti negativi sulla sicurezza delle informazioni sanitarie protette.

Per tale motivo, occorre che le strutture sanitarie provvedano da sè allo sviluppo di metodologie per un uso corretto e sicuro dei propri sistemi digitali.

ForumPA indica in questi 5 passi da compiere uno dei mezzi per garantire la sicurezza delle informazioni sanitarie:

  1. Mantenere i sistemi legacy sicuri, con aggiornamenti periodici delle patch o con sistemi di Virtual Patching
  2. Salvaguardare i portali dei pazienti e dei data center
  3. Individuare e prevenire le violazioni
  4. Protezione dei dati dei pazienti in movimento o a riposo, su tutti i device (mobili, elettromedicali, wearable, etc. etc.)
  5. Soddisfare le esigenze di conformità dei vari standard internazionali

Questi 5 step possono rappresentare, quindi, una soluzione immediata per una corretta gestione delle informazioni e dei dati personali dei propri clienti.


Vuoi un Software per Pazienti o per la Gestione della tua struttura sanitaria completo ed affidabile? Prova GIPO!

icona call center Vuoi parlare con un nostro esperto?

Chiama il numero verde 800 944 311 oppure contattaci

Chiamaci Scrivici