Gestione del referto

Uno strumento indispensabile nell’era della Cartella Clinica informatizzata

Il medico, tramite il computer collegato in tempo reale con l’accettazione, visualizza la lista degli appuntamenti giornalieri, vede se il paziente è arrivato e da quanto tempo sta aspettando in sala d’aspetto. Contestualmente la segreteria è informata dell’andamento delle visite programmate, essendo l’apertura e la chiusura della refertazione collegata alla gestione accettazione.

All’apertura della visita il medico dispone di una completa scheda anamnestica contenente i dati generali del paziente (Patologie croniche, interventi chirurgici, stile di vita etc.). Questa scheda di rapida compilazione e semplice consultazione è condivisa da tutti gli specialisti del poliambulatorio.

I moduli di refertazione presentano caratteristiche diverse a seconda della branca specialistica per cui sono stati realizzati e la refertazione è facilitata dall’utilizzo dell’archivio delle Frasi Costanti, strumento che rende possibile compilare i referti utilizzando un archivio di frasi preinserite creato dagli stessi specialisti.

GIPO inoltre integra senza problemi i più diffusi sistemi di refertazione vocale.
GIPO consiglia VOISIS come refertazione vocale

Gestione documenti

Con la funzione di Gestione documenti, tramite scanner, è possibile inserire documenti, referti ed immagini diagnostiche all’interno della cartella clinica.

Tutte le cartelle cliniche vengono gestite con la logica dell’archivio storico in modo da ricostruire la storia clinica ed anamnestica del paziente, necessaria per una corretta valutazione della terapia applicata o per monitorare l’andamento di una specifica patologia.

Vuoi parlare con un nostro esperto?

Chiama il numero verde 800 944 311 oppure contattaci