Addio scontrino fiscale, benvenuta Fattura Elettronica!

Dal 1° Gennaio 2017 lo scontrino cartaceo va in pensione, lasciando il posto alla Fattura Elettronica.

E’ questo l’obiettivo del decreto legislativo sulla fatturazione elettronica, appena approvato dal Governo. Un cambiamento che permetterà l’invio, la ricezione e la conservazione delle fatture in formato digitale, grazie all’uso di una comoda piattaforma elettronica.

Cosa accadrà al vecchio scontrino fiscale?

L’obbligo della Fattura Elettronica, ora previsto solo per la Pubblica Amministrazione, sarà esteso a anche tutti i privati, portando a diversi risvolti pratici. Tra questi, il fatto che l’emissione dello scontrino diverrà facoltativo e, per le società che interagiscono con il fisco per via telematica, non avrà più valore fiscale. Gli scontrini continueranno, però, ad assumere valore di garanzia per i prodotti acquistati o di certificazione per spese effettuate.

Quali saranno i vantaggi della Fattura Elettronica

Anche per le visite mediche e specialistiche, si potrà adottare la fatturazione elettronica. In questo modo tutte le spese mediche detraibili e deducibili, fatturate elettronicamente, verranno conteggiate direttamente nella dichiarazione dei redditi, all’interno del 730 precompilato.

Addio ai registratori di cassa

La fatturazione elettronica porterà notevoli cambiamenti anche strutturali: infatti, anche gli attuali registratori di cassa saranno abbandonati e sostituiti con nuovi supporti digitali, quali Pos e Tablet.

Agevolazioni per le imprese

E non è tutto: l’introduzione della Fattura Elettronica porterà concreti vantaggi anche per le imprese. Quest’ultime, infatti, decidendo di adottare la fatturazione digitale, otterranno:

Vuoi avere più informazioni sulla Fattura Elettronica? Scopri cosa può fare il Software Gipo per te!

icona call center Vuoi parlare con un nostro esperto?

Chiama il numero verde 800 944 311 oppure contattaci

Chiamaci Scrivici