Pubblica Amministrazione Digitale: Pin SPID per una nuova identità digital

E’ iniziata il 15 settembre 2015 la nuova avventura per la Pubblica Amministrazione Digitale: si chiama SPID (“Sistema Pubblico di Identità Personale“) ed è una password che permette di accedere agli sportelli per il Fisco, per la Pubblica Amministrazione e per la Sanità.

Un’unica password, dunque, che il Garante della Privacy ha studiato in sostituzione dei pin precedenti per permettere l’accesso ai servizi online, sia pubblici sia privati.

 Pubblica Amministrazione Digitale: cos’è il PIN SPID

Il Pin SPID, che darà accesso ai servizi per la Pubblica Amministrazione Digitale, si comporrà di minimo otto caratteri e la sua sicurezza sarà salvaguardata da attacchi hacker da alcune regole. Il PIN SPID dovrà, infatti, contenere:
  • almeno un numero e un simbolo speciale (%, #, $)
  • mai gli stessi segni consecutivi
  • lettere sia minuscole che maiuscole.
  • inoltre, la password dovrà essere aggiornata ogni sei mesi.

I servizi online permessi con lo SPID

Il PIN SPiD darà la possibilità ad aziende e cittadini di accedere a diversi servizi online legati al mondo del Fisco, della PA e della Sanità.

Qualche esempio?  Il Pagamento Tasi, il bollo auto, la retta della mensa scolastica. Così come i servizi sanitari, quindi le prestazioni sanitarie, o il conto corrente oline e il fascicolo Inps, per dine alcuni.

Il passaggio allo SPID, obbligatorio per la PA e facoltativo per imprese e privati, porta con sè numerosi vantaggi, oltre al fatto che nel giro di due anni si prevede di includere tutti i servizi annessi alla Pubblica Amministrazione Digitale.

Come si ottiene lo SPID?

Ottenere lo SPID è molto semplice: occorre fare richiesta all’Agid (“Agenzia per l’Italia Digitale“), che rappresenta il gestore dell’identità digitale.

Bisognerà fornire alcune indicazioni come:

  • nome
  • cognome
  • sesso
  • luogo e data di nascita
  • codice fiscale
  • numero del documento d’identità
  • indirizzo e-mail
  • numero di cellulare

A questo punto, il pin verrà comodamente spedito tramite raccomandata o per e-mail.

E’ possibile fare richiesta dal 15 settembre 2015 e, secondo le previsioni dell’Agid, i primi SPID saranno disponibili a partire da dicembre 2015.

Siete pronti a usufruire dei servizi della Pubblica Amministrazione Digitale?


Hai bisogno di un Software per la Gestione Contabilità? Scopri GIPO!

icona call center Vuoi parlare con un nostro esperto?

Chiama il numero verde 800 944 311 oppure contattaci

Chiamaci Scrivici